Mondo Abaco Trasmissione Dati Fatture 2018 (ex Spesometro)

Consulta anche le Faq per trovare la soluzione a domande specifiche

Con Mondo Abaco Trasmissione Dati Fatture 2018 è possibile creare in modo rapido il file da inviare tramite Entratel/Fisconline, con un'interfaccia semplice ed intuitiva. Per operare al meglio è sufficiente seguire i pochi passi qui descritti.

  1. Caricamento Comunicazione
  2. Creazione Comunicazione
  3. Creazione e invio file XML
  4. Importa file
  5. Esito invii
  6. Annullamento
  7. Rettifica

Capitolo 1 -Gestione Comunicazione

Nella maschera gestione comunicazione vengono richiesti i dati anagrafici del soggetto obbligato. Per gestire più di una azienda è necessario attivare una licenza per aziende illimitate. Questa tipologia di licenze è particolarmente indicata per Commercialisti e centri servizi.

Nella sezione "Elenco comunicazioni", vengono riportate tutte le comunicazioni inserite per l'azienda selezionata, compresi gli annullamenti. La colonna errori indica se nella comunicazione sono presenti degli errori che possono portare allo scarto della comunicazione in fase di invio. Per le comunicazioni con errori non è possibile creare il file telematico.

Capitolo 2 -Creazione comunicazione

Cliccando sul bottone “Nuova comunicazione” viene salvata l’anagrafica azienda caricata e viene aperta la gestione di compilazione della comunicazione. Per prima cosa verrà chiesto il periodo e il tipo di elenco emesse o ricevute. In automatico verranno riportati i dati dell'azienda. Tramite le schede fatture emesse o fatture ricevute è possibile inserire, modificare, eliminare, importare documenti di vendita o di acquisto.

Capitolo 3 - Creazione e invio file XML

In selezione azienda cliccare su "File XML", scegliere se la comunicazione viene effettuata da un sostituto oppure da un soggetto obbligato, selezionare la comunicazione per la quale si desidera generare il file XML, cliccare sul bottone "crea file" per generare il file da trasmettere.

I dati delle fatture emesse e i dati delle fatture acquisti vengono inviati separatamente come indicato dall'Agenzia delle Entrate.

Selezionando l'opzione "Invia comunicazione", dopo la creazione del file telematico, il programma richiederà di applicare la firma elettronica  e successivamente sarà inviato tramite il canale SDI.

Per applicare la firma elettronica viene invocato il programma di firma presente sul PC, per esempio Dike o ArubaSign e occorre avere una propria firma digitate.

Tramite il bottone "Esito invii" è possibile scaricare e verificare l'esito dell'invio.

Capitolo 4 - Importazione file

Nella maschera di selezione azienda cliccare sul bottone "importa file". I file supportati sono i file creati da software di terze parti conformi al tracciato ministeriale.
Si possono importare file di Excel (.csv) seguendo un file di esempio generato dalla procedura, il programma è in grado di importare dallo stesso file CSV più comunicazioni di aziende diverse. Per scaricare i file di esempio e consultare la guida alla compilazione del file clicca qui

Si possono importare anche file XML relativi alla compilazione dei dati delle fatture (d.lgs. 127/2015, art. 1 e D.L. 78/2010, art. 21) valida dal 10 luglio 2017

Capitolo 5 - Esito invii

Cliccare sul bottone esito invii per verificare l'esito della ricezione del file xml. Tramite il bottone Verifica è possibile scaricare e visualizzare le ricevute di esito.

Capitolo 6 - Annullamento

Se l'invio è stato effettuato dall'interno della procedura nell'area di consultazioni esiti è possibile annullare la comunicazione cliccando sulla scritta "Annulla", a questo punto si può procedere con l'inserimento di una nuova comunicazione.

Se l'invio l'ha effettuato un intermediario tramite la procedua di "Esporta file XML", l'annullamento va fatto accedendo all'elenco delle comunicazioni generate per l'azienda, cliccando con il tasto destro del mouse scegliere "Crea Annullamento".

Capitolo 7 - Rettifica

Per rettificare una o più fatture già inviate e presenti in un file XML, si deve accedere all'elenco delle comunicazoni generate per l'azienda, fare doppio clic sulla comunicazione che contiene la fattura da rettificare.

Il programma avverte che l'accesso è consentito in sola lettura e/o per effettuare rettifiche.

 Richiamare la fattura, rettificare le informazioni necessarie e premere sul bottone "Crea rettifica".

Nota bene: le specifiche tecniche dell'AdE impongono che venga generata una comunicazione per ogni fattura rettificata.

Nell'area "Crea file XML" verranno elencate tutte le rettifiche.

Descrizione prodotto

Manuale

Faq

Listino Prezzi

Novità Versione